SPECIALE VACCINAZIONI

                                                      

La Continuità didattica ed educativa nasce dal fondamento di garantire agli studenti il diritto a un percorso formativo organico e completo, che miri a promuovere uno sviluppo personale, articolato e multidimensionale del soggetto il quale, grazie ad interventi congrui e individualizzati, costruisce nel tempo un’identità propria.

Pertanto, svolgendo un ruolo di raccordo fra tutti gli ordini di scuola di cui riconosce l’identità e la pari dignità educativa, gli obiettivi dell’Area 5 stanno non solo nel creare presupposti d’ausilio allo studente, per affrontare le fisiologiche sensazioni di incertezza e preoccupazione che subentrano con l’approccio al nuovo; ma anche nel preservare condizioni favorevoli e durature, affinché egli possa proseguire serenamente il proprio percorso formativo.

Ad essa si demanda il coordinamento di progetti educativo-didattici e l’elaborazione di strumenti e condizioni che consentano di operare nella scuola al fine di garantire ad ogni alunno pari opportunità e di potersi esprimere in ogni possibile ambito di formazione, consentendogli il successo formativo.

 

Appare, dunque, fondamentale “accompagnarlo” in modo continuo, programmando attività in entrata, che medino il cambiamento e lo aiutino ad adattarsi alla nuova situazione in modo stimolante, ma rispettoso dei suoi tempi, ed in itinere, condividendo anche con i genitori un progetto che lo veda obiettivo primario dell’azione didattica ed educativa, secondo una logica di sviluppo coerente e serena.

Le proposte di lavoro su cui si intende lavorare in particolare durante quest’anno scolastico riguarderanno

1) coordinamento di attività comuni ai tre ordini di scuola – Valutazione - Curricolo verticale – Progetti in rete con le realtà culturali e istituzionali del territorio: Progetto Astronomia, Progetto Archeologia

2) Progetto Orientamento per le classi terze della Scuola Secondaria di I°grado

3) Formazione classi che, tenendo presente provenienza, difficoltà e capacità di ciascun alunno, formi gruppi-classe equilibrati.

 

Finalità

Favorire la formazione dell’identità personale degli studenti in relazione a:

-       sviluppo dell’autonomia personale/delle competenze;

-       assunzione delle regole;

-       responsabilità/impegno nella vita comunitaria;

-       consapevolezza delle scelte.

 

Azioni

A. Continuità Infanzia – Primaria – Secondaria di I° grado

·      Creare momenti informativi finalizzati al passaggio da un ordine di scuola all’altro (presentazione degli alunni; commissione per la formazione classi; riunioni scuola/genitori; comunicazioni tramite apposito quaderno; consegna materiale informativo; sito della scuola)

·      Predisporre attività di accoglienza e condivisione (scuola in festa, somministrazione di prove d’ingresso e di fine anno omologhe e per classi parallele, curricolo verticale, progetti condivisi “Astronomia” e “Archeologia”, attività di lettura, educazione ambientale, visite ed uscite sul territorio)

·      Condividere attività progettuali e predisporre materiali mirate all’inserimento degli alunni diversamente abili

·      Formazione dei docenti.

 

 

B. Valutazione

·      “Progetto INVALSI” per l’autovalutazione d’Istituto

·      Analisi dei dati INVALSI per la costruzione del curricolo verticale.

 

C. Orientamento delle classi terze Scuola Secondaria di I° grado

·      Guidare gli studenti alla consapevolezza di se stessi

·      Accompagnare gli studenti nella scelta consapevole del percorso formativo successivo.

 

Rapporti con istituzioni esterne

Rete  di collaborazioni con:

Comune di Lanuvio,

Comune di Nemi,

Istituti scolastici

Agenzie educative presenti nel territorio.

 

 

 

Figura Strumentale

 Doc. Leoni Michela

Prof.ssa Sportelli Nicoletta M.

 

 

Go to top